Puntaldia, 17 Settembre – i 40 anni dalla fondazione di Puntaldia disvelamento opera Pinuccio Sciola

La famiglia Fumagalli celebra i 40 anni dalla fondazione di Puntaldia ricordandone il creatore Peppino Fumagalli e donando un’opera di Pinuccio Sciola, sarà presente all’inaugurazione Tomaso, figlio dell’Artista e vice presidente della Fondazione Sciola.

 

Puntaldia, 17 Settembre 2022 – In occasione del quarantesimo anniversario dalla fondazione di Puntaldia, la famiglia Fumagalli celebra questo importante traguardo ricordandone il fondatore Peppino Fumagalli e donando alla Piazzetta di Puntaldia una scultura realizzata dall’artista sardo Giuseppe (noto come Pinuccio) Sciola.

Puntaldia nasce infatti dalla mente visionaria di Peppino Fumagalli (uno dei più importanti imprenditori Italiani, fondatore di Candy Elettrodomestici) all’inizio degli anni 70, ma è il 1982 l’anno in cui viene costruita la Piazzetta e costituito il Consorzio.

Il 17 Settembre, quarant’anni dopo, alla presenza del Sindaco Rita Deretta e del Parrocco di San Teodoro, verrà ricordo Peppino Fumagalli attraverso la proiezione del trailer del documentario che ne celebra la vita realizzato dal regista Massimiliano Finazzer Flory, presente per l’occasione.
Verrà inoltre disvelata la scultura dell’artista Pinuccio Sciola, tra i più amati da Peppino.

L’opera dal titolo “Vela” è stata realizzata presumibilmente tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016, si tratta quindi di una delle ultime realizzazioni dell’Artista. Alta oltre 3 metri, è realizzata utilizzando il biancone di Orosei ed è caratterizzata da tracce di lavorazione – eseguite a mano e con disco diamantato – che simulano i movimenti delle onde.

Dietro la nascita di Puntaldia c’è una storia di amore per la Sardegna e di rispetto per la bellezza di questa terra. E’ stato il desiderio di mantenere inalterate questo splendido angolo della Gallura che ha spinto i fratelli Peppino, Niso e Enzo Fumagalli a dar vita ad un progetto ambizioso per la realizzazione di case e strutture inserite con discrezione nel territorio, in armonia con i colori e le forme dell’ambiente circostante affidando la progettazione agli architetti Gamondi e Antonioli.

Inserita nell’area marina protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo, Puntaldia si estende per più di 80 ettari tra le strepitose bianche spiagge di Lu Impostu, Cala Brandichi e La Cinta e il prezioso ecosistema della Laguna di San Teodoro.
Un contesto naturale di rara bellezza in cui spicca il Due Lune Puntaldia Resort&Golf, hotel a 5 stelle in cui qualità, servizio, privacy e sicurezza rappresentano valori imprescindibili.

Le case di Puntaldia sono quasi “nascoste” all’interno della macchia mediterranea, circondate dal verde dei giardini e dal blu del mare. Ogni casa è diversa dall’altra, ma tutte hanno in comune un’architettura tipica Sarda delle costruzioni tradizionali con tetti di antichi coppi sardi, rivestimenti in granito bianco scolpito a mano e pietra rosa, interni con soffitti in legno con travature a vista e infissi in mogano. Alle linee tradizionali si aggiungono elementi moderni creando un insieme che si pone in perfetta armonia con l’ambiente terrazze che si affacciano sul mare, portici e patii il cui disegno è suggerito dall’esigenza di mantenere intatta tutta la vegetazione creando giardini che si integrano nella selvaggia natura della Gallura.

 

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi